Lettera a Renzi dal Coordinamento dei Centri Antiviolenza dell’Emilia Romagna

Al Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi

alla Consigliera Giovanna Martelli

a tutti i partiti, le associazioni, gli organismi della società civile

alle/ai cittadine/i interessate/i

Siamo donne impegnate nei centri antiviolenza, nell’associazionismo femminile e nella politica; cittadine e cittadini che hanno a cuore la protezione delle donne da ogni tipo di violenza, operando per il diritto di ognuna a vivere la propria vita libera dalla violenza. Da anni chiediamo ai governi italiani di mettere a punto un Piano nazionale antiviolenza, così come hanno fatto quasi tutti i paesi europei e come viene richiesto dalla Convenzione di Istanbul. Il governo Letta, con la viceministra Cecilia Guerra, aveva iniziato nel 2013 un lavoro preparatorio per predisporlo, attivando vari tavoli interministeriali ai quali partecipavano anche i centri antiviolenza, ma per un anno tutto si è fermato, fino a un mese fa, quando il governo ha deciso di aprire una consultazione pubblica online su come dovrebbe essere questo Piano “Straordinario”

http://www.pariopportunita.gov.it/index.php/primo-piano/2562-piano-dazione-straordinariocontro-la-violenza-sessuale-e-di-genere

L’associazione nazionale dei centri antiviolenza italiani D.i.Re – Donne in rete contro la violenza ha già rifiutato queste modalità di consultazione perché “non è collezionando opinioni e commenti, critiche e suggerimenti, viziati dal pericolo serio della banalizzazione e dello svilimento del fenomeno della violenza alle donne che si affronta il tema dei diritti violati”. Infatti tutti possono vedere che sul sito del Dipartimento la stragrande maggioranza dei commenti sono fatti da chi – a dispetto di ogni evidenza scientifica – crede che non esistano i ruoli di genere e una cultura che sostiene e produce la violenza contro le donne, che il Piano si dovrebbe occupare della violenza sugli uomini, che l’educazione sia “indottrinamento”, che la violenza riguardi solo le culture “altre” e così via con i peggiori stereotipi.

Non capiamo perché sia stato deciso, pur avendo a disposizione la competenza delle tante organizzazioni che da decenni si occupano delle vittime di violenza, che offrono servizi, competenze, formazione ed educazione al genere, azioni di messa in rete, scambio di buone prassi europee, ecc., di procedere in questo modo, azzerando tutto e lasciando che sul tema si esprima chi, non solo non ne sa nulla, ma anzi vorrebbe dare man forte alle posizioni dei maltrattanti, che certo non hanno bisogno di essere sostenute in un contesto, come quello italiano, pervaso dal più vieto maschilismo. Tutto questo ha il sapore di una presa di distanza da un impegno fattivo e tempestivo sul tema, che è invece quanto mai urgente e necessario.

Manca un Ministero delle Pari Opportunità che sappia dare una guida, sappia far interagire esperte/i, sappia stilare norme che diano attuazione alla Convenzione di Istanbul, che pure l’Italia è stata uno dei primi paesi europei a ratificare.

Chiediamo al Governo di riaprire i Tavoli perché possano terminare il loro lavoro per sostanziare di misure effettive il Piano nazionale antiviolenza, che dovrebbe essere stabile e continuativo, rivisto periodicamente, e non certo “straordinario” perché la violenza maschile è pane quotidiano per le donne!

Coordinamento dei centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna (Casa delle donne per non subire violenza onlus di Bologna; SOS Donna di Bologna; SOS Donna di Faenza; Centro Donna Giustizia di Ferrara; Demetra donne in aiuto di Lugo; Casa delle donne contro la violenza di Modena; Centro antiviolenza di Parma; Telefono Rosa Piacenza – Città delle donne di Piacenza; Linea Rosa onlus di Ravenna; Nondasola di Reggio Emilia; Rompi il silenzio Rimini; Centro Vivere Donna Onlus di Carpi; Trama di terre di Imola)

Udi di Bologna

Federica Mazzoni, Coordinatrice Conferenza Donne PD Bologna

Annamaria Tagliavini, Direttrice Biblioteca italiana delle Donne di Bologna, Associazione Orlando

Marzia Vaccari Serra, Presidente Associazione Orlando, Bologna

Alice Lomonaco, Esecutivo Conferenza Donne PD, Bologna

Tiziana Gentili, Esecutivo Conferenza Donne PD, Bologna

Patrizia Stefani, Presidente Associazione Medicina di Genere, Bologna

Valeria Ribani, Associazione Arad, Bologna

Anna Boselli, Coordinatrice Conf territoriale Donne PD San Lazzaro (Bo)

Morena Gubellini, Coordinatrice Conf. territoriale Donne PD San Lazzaro (Bo), Consigliera Comunale San Lazzaro (Bo)

Marilena Melchiorri, Esecutivo Conf. Donne PD Bologna

Emanuela Torchi, Esecutivo Conf. Donne PD Bologna

Marina Malpensa, Esecutivo Conf. Donne PD Bologna – Assessora Cultura e Ambiente Comune San Lazzaro di Savena (Bo)

Alessia Coraddu, Esecutivo Conf. Donne PD Bologna

Barbara Fornasari, Esecutivo Conf. Donne PD Bologna, Coordinatrice Conf territoriale Donne Castel Maggiore (Bo)

Elisa Riccioni, Coordinatrice Conf. territoriale Donne PD Navile (Bo)

Carla Rimondi, Esecutivo Conf. Donne PD Bologna, Consigliera comunale Monte San Pietro (Bo)

Milena Schiavina, Sportello Donna CGIL, Bologna

Graziella Giorgi, Coordinatrice Forum Scuola PD, Bologna

Cinzia Venturoli, Esecutivo Conf Donne PD Bologna- Consigliera comunale Budrio (Bo)

Sonia Camprini, Esecutivo Conf Donne PD Bologna, Assessora Scuola, Formazione, Politiche del lavoro e Pari Opportunità Comune San Giovanni in Persiceto (Bo)

Stefania Capponi, Coordinatrice Conf. territoriale Donne PD Valli Savena e Idice (Bo), Consigliera Comunle Pianoro (Bo)

Alice Morotti, Esecutivo Conf Donne PD, Bologna

Donatella Allegro, collettivo RosaRosae, Bologna

Irene Guadagnini, collettivo RosaRosae, Bologna

Cristina Bartolini, Coordinatrice Conferenza territoriale Donne PD, Casalecchio di Reno (Bo)

Barbara Giannerini, Assessora politiche sociali, sanità, immigrazione Comune Castel Maggiore (Bo)

Daniela Depietri, Assessora al Sociale, Sanitá, Casa, Associazionismo volontariato, Politiche per il lavoro, Nuove fragilità Comune Carpi (Mo)

Caterina Ferri, Assessora alle politiche del lavoro, Comune di Ferrara

Liviana Zagagnoni, Coordinatrice provinciale UDI, Ferrara

Egle Cenacchi, Assessora Pari Opportunità e Bilancio, Comune di Berra (FE)

Annalisa Felletti, Assessora Pari Opportunità e Politiche per la pace, Comune di Ferrara

Silvia Brandalesi, Vice Sindaco Comune di Ro (FE)

Elena Buccoliero, Direttore Fondazione Emilia Romagna per le vittime di reati

Alice Carli, Assessora Pari Opportunità e politiche giovanili , Comune di Comacchio (FE)

Patrizia Buzzi, Dirigente Pubblica Istruzione, Comune di Comacchio (FE)

Samantha Centoni, Perugia

Pamela Ventura, Firenze

Ilaria Azzariti, Milano

Valentina Tassi, Roma

Anna Gallazzi, insegnante, Piacenza

Bruna Fava, pensionata, Piacenza

Donatella Scardi, avvocata, Piacenza

Cesara Repetti, impiegata, Piacenza

Raffaella Palumbo, pensionata, Piacenza

Mariolina Califano, impiegata, Piacenza

Sara Massimiliani, insegnante, Piacenza

Valentina Riscazzi, volontaria servizio civile, Piacenza

Danila Salvanelli, pensionata, Piacenza

Olga Gatti, studentessa universitaria, Piacenza

Maria Sapone, studentessa universitaria, Piacenza

Anna Maria Nicocia, pensionata, Piacenza

Laura Cavanna, avvocato, Piacenza

Laura Paloschi, impiegata, Piacenza

Ilaria Egeste, psicologa, Piacenza

Alessandro Califano, dipendente statale, Piacenza

Fernando Califano, dipendente privato, Piacenza

Chiara Califano, studentessa, Piacenza

Laura Cecilia Partiti, studentessa, Piacenza

Andrea Partiti, studentessa, Piacenza

Danilo Franzoni, imprenditore, Piacenza

Francesco Milza, imprenditore, Piacenza

Eleonora Baldini, dipendente privata, Piacenza

Barbara Bastianelli, dipendente privata, Piacenza

Marisa Maffi, dipendente privata, Piacenza

Francesco Maria Corradi, imprenditore, Piacenza

Angela, pensionata, Piacenza

Raffaella, studentessa Universitaria, Piacenza

Edoardo, impiegato, Piacenza

Ives Novara, casalinga, Piacenza

Angela Novara, assistente alla poltrona, Piacenza

Edoardo Cerea, cantautore, Piacenza

Stefania Sartori, psicologa, Piacenza

Giuseppe Massola, maestro di tennis, Piacenza

Flori Cane pensionata, Piacenza

Elio Massola, pensionato, Piacenza

Laura Bartoli, Segretaria SPI CGIL di Rio Saliceto (Reggio Emilia)

Odette De Caroli, presidente dell’UDI di Carpi

Isa Ferraguti, Senatrice, Carpi

Dott.ra Cristina Bertoli, Carpi

Dott.ra Daniela Vallorini Biologa (assegnista di ricerca), Carpi

Mariangela bastico, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna, Senatrice

Cristina Belletti, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Lucia Bongarzone, Coordinatrice Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Anna Cagnolati, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Stefania Cargioli, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Stefania Ciani, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Mirella Dalfiume, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Daniela Depietri, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Emma Iovino, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Lucia Mirti, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Laura Salsi, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna

Marcella Zappaterra, Esecutivo Donne PD Emilia-Romagna, Consigliere PD Regione Emilia-Romagna

2019-03-19T04:24:35+01:00