Corso di formazione per operatrici volontarie di Trama di Terre

Nell’autunno 2015 Trama di Terre propone un corso di formazione rivolto alle donne della città che hanno il desiderio di intraprendere un’esperienza di volontariato al Centro Antiviolenza o al Centro Interculturale delle donne. Obiettivo del corso è fornire strumenti fondamentali per imparare ad accogliere donne in situazioni di difficoltà o vittime di violenza con un approccio femminista ed interculturale, fondato sull’autonomia e l’autodeterminazione.

I temi trattati saranno: il lavoro quotidiano svolto dal Centro Antiviolenza e dal Centro Interculturale delle donne: modalità di accoglienza, inserimento, empowerment delle donne; le radici, le tipologie, le dinamiche della violenza maschile sulle donne; le leggi in materia di diritti e tutela di donne e minori che subiscono/assistono a violenza, maltrattamenti, limitazioni delle libertà personali; le leggi in materia di immigrazione, il contrasto alle discriminazioni e l’orientamento ai servizi della città.

Il corso si articola in 6 incontri di 3 ore ciascuno, che si terranno di mercoledì dalle 16,30 alle 19,30, per un totale di 18 ore di formazione, a partire dal 7 ottobre.
 Durante alcuni incontri il gruppo sarà diviso in due per affrontare tematiche differenti per quanto riguarda l’accoglienza al Centro Antiviolenza o al Centro Interculturale delle donne.

La sede di svolgimento è il Centro Interculturale delle donne di Trama di Terre, in via Aldrovandi 31 a Imola (BO).

Programma degli incontri

Mercoledì 7 ottobre: accoglienza delle partecipanti, presentazione del corso e dell’associazione Trama di Terre. Tipologie di violenza maschile contro le donne e pregiudizi annessi, in ottica interculturale. Le dinamiche della violenza e il ciclo della violenza come strategia di potere e di controllo. Il rischio della violenza per le donne. 
L’approccio interculturale di genere nel contrasto alla violenza.

Mercoledì 14 ottobre: L’accoglienza delle donne che subiscono violenza: accoglienza telefonica e diretta presso il centro. Come relazionarsi? Che cosa fare e/o dire?

Mercoledì 21 ottobre: La legislazione sull’immigrazione in Italia, le diverse tipologie di ingresso nel Paese, i diversi tipi di permesso di soggiorno e le loro ripercussioni sul vissuto delle donne straniere.

Mercoledì 28 ottobre: 
Aspetti legali: diritti e leggi a tutela delle donne e dei minori che subiscono violenza domestica, iter civili e penali, valutazione del rischio. Convenzione di Istanbul 2011, Decreto legge 93/2013, legge quadro 6/2014, linee regionali di accoglienza donne vittime di violenza 2014, Piano d’azione straordinario contro la violenza sessuale e di genere del 7/5/2015.

Mercoledì 4 novembre: L’ospitalità di donne che subiscono violenza: modalità d’inserimento nelle case rifugio, ideazione di un progetto condiviso con la donna per sostenerla nel percorso autodeterminato di fuoriuscita dalla violenza. Le conseguenze della violenza maschile sul rapporto madre e figli/e. La violenza assistita: indicatori fisici, comportamentali ed emotivi. O, in alternativa, come orientare le donne ai servizi della città.

Mercoledì 11 novembre: lavoro di gruppo, valutazione finale, conclusioni.

Il corso è rivolto alle sole socie (è possibile tesserarsi in qualsiasi momento versando la quota sociale annuale di 15€).

Per l’iscrizione è richiesta una quota di 50€, che sarà restituita a chi deciderà di intraprendere un’esperienza di volontariato con noi al termine del corso.

PER ISCRIZIONI SCRIVERE A ANTIVIOLENZA@TRAMADITERRE.ORG O CHIAMARE 393 5596688

2019-03-19T04:20:54+01:00